MA PIPPO-CASELLI TUTTO QUESTO NON LO SA’…

Lo sà lo sà solo che fà finta di niente….


Come lo sanno i legalitari-servi a prescindere, i media mainstream e i paraculi della non violenza sempre , specialmente se è il più debole a subire.
Ieri in una splendida giornata di sole decine di migliaia di persone hanno marciato in Val Susa, una manifestazione massiccia , determinata e ordinata…chiudeva il corteo un furgoncino tre ruote con operatori ecologici NO TAV che ripuliva il tutto…
Partiamo da Milano e chiediamo a Trenitalia uno sconto cumulativo , cosa che viene concessa a pellegrini e scolaresche ma evidentemente no a RESISTENTI NO TAV, i funzionari di Trenitalia accettano di farci un biglietto andata e ritorno con uno sconto del 50% circa, PAGHIAMO e disciplinatamente saliamo sul treno, il treno STRABOCCA di manifestanti il reparto della polizia presente alla stazione di Milano era piuttosto esiguo avremmo anche potuto provare a non pagare nulla ma non eravamo li a creare problemi l’unico nostro obbiettivo era andare in valle e portare i nostri corpi coem testimonianza di solidarietà attiva alla popolazione della Val Susa.
Il corteo è infinito , non riesco a vederne la testa e la coda..tanti davvero tantissimi, di tutte le età e di tutte le “risme” unico collante è CHE NON SERVE ESSERE VALSUSINI PER ESSERE NO TAV BASTA ESSERE ONESTI D’ANIMO..
Finito il corteo con la mia compagna torno in pulman perchè devo tornare a Brescia quindi non salgo sul treno…
LA TRAPPOLA…
La passeggiata è stata lunga e sotto il sole quindi la fatica mi fà sonnecchiare…mi squilla il cellulare..un compagno di Milano rimasto a casa mi chiede se stò bene se è ora tutto a posto…mi credeva sul treno..mi dice di leggere in rete di incidenti alla stazione Porta Nuova di Torino,immediatamente chiamo dei compagni che sapevo su quel treno..ed ecco la breve cronaca:
Il pretesto che fà scattare la VIOLENZA CIECA delle forze del DIS-ordine è che Trenitalia intendeva il prezzo pagato a Milano sufficiente per il solo viaggio di andata, MA TUTTI NOI SAPPIAMO NON ESSERE COSI’..ovviamente questo crea tensione che sfocia in scontri unidirezionali perchè è la polizia ad attaccare i manifestanti..e la polizia a spaccare teste, è la polizia a sparare lacrimogeni dentro i vagoni ed in una stazione ferroviari affollata da migliaia di persone..
Cos?è questa se non una vendetta , una ritorsione…una minaccia a futura memoria..manifesti al di fuori delle passeggiatine CIGIELLINE E SE NON ORA QUANDINE…ti manganelliamo..d’altronde la minaccia arriva e non tanto velata persino dal capo dello stato che monita, non non verranno tollerate proteste illegali..e che vuole dire illegali secondo lui..illegali sono tutte quelle forme di dissenso non originate dal regime stesso , quelle autoprodotte dalla csat partitica e sindacale , quindi la NO TAV da loro non viene tollerata..
Adesso sarebbe bello vedere PIPPO-CASELLI o i legalitari de IL FATTO chiedere spiegazioni delle violenze poliziesche avvenute ieri sera alla stazione di Torino,interrogare il comandante della POLFER di Torino già presente durante il G8 di Genova…faranno qualcosa ? secondo me no…Caselli farà finta di nulla e MEDIA DI MERDA MAINSTREAM pubblicheranno le veline della questura..leggete gli articoli in proposito SONO TUTTI UGUALI…
Comunque sia andata ABBIAMO VINTO…perchè sono proprio gli arresti le prepotenze di magistratura e polizia che rafforzano una lotta come quella NO TAV , siamo e saremo sempre più determinati nell’affermare ; GIU’ LE MANI DALLA VAL SUSA…A SARA’ DURA , per loro.
p.s. chiedo cortesemente a chi ha notizie , foto o filmati di quanto avvenuto ieri in serata alla stazione Porta Nuova di Torino di volerle pubblicare quì sotto, sarà mia cura rilanciarle in continuazione

MA PIPPO-CASELLI TUTTO QUESTO NON LO SA’…ultima modifica: 2012-02-26T09:50:15+00:00da paolopapillo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento