LA LOTTA DI LIBERAZIONE NON E’ MAI FINTA

DOMANI A MILANO PUOI SCEGLIERE DI SENTIRE LE FACCE DI TOLLA DELLA CAMUSSO, PISAPIA/S-VENDOLA, BERSANI E IL FASCISTA PODESTA ,OPPURE ANDARE CON CHI ANCORA CREDE CHE LA LOTTA DI LIBERAZIONE CONTINUA..IO HO GIA’ SCELTO !



25 aprile 2012 LIBERIAMO TERRITORI RESISTENTI
VIA PALESTRO ORE 14, MILANO

Liberazione è un esercizio quotidiano di Resistenza sui territori
Liberazione vuol dire rifiutare ogni razzismo e fascismo, ogni retorica che promuova guerre tra poveri
Liberazione si esprime nell’essere Partigiani, dalla parte del 99% contro le speculazioni dell’1%
Liberazione significa difendere la Rete come potente strumento di cooperazione sociale, contro ogni censura
Liberazione non ha senso senza solidarietà reciproca e produzione comune di spazi di vita
Liberazione consiste nella conquista di diritti, case, reddito, scuola, soddisfazione dei bisogni oltre la miseria che ci vogliono imporre
Liberazione implica porsi la domanda ‘chi decide’ e rispondersi: noi, assieme
Liberazione non è difendere un potere costituito, ma trasformare il presente e rendere il futuro possibile
La democrazia scompare travolta dall’emergenza: non c’è più spazio per le democrazie liberali e l’autoritarismo è sempre più parte integrante del programma degli emissari della finanza.
L’ANPI ha la funzione di tenere viva la memoria della Resistenza. Purtroppo la sua dirigenza è oggi legata a doppiofilo con il Partito Democratico, alleato con Berlusconi e Monti nella distruzione dei diritti sociali.
Bisogna tener viva la memoria, una memoria partigiana, a partire dalle giovani generazioni, dai collettivi nelle scuole. In questa crisi, ignoranza e razzismo trovano terreno facile.
I movimenti di lotta per la casa hanno armi preziose: quella della solidarietà di chi lotta fianco a fianco e quella della determinazione di chi mette in gioco il proprio corpo per difendere i diritti.
ACTA potrebbe alterare profondamente la natura di Internet per come noi lo conosciamo: mettendo pressione legale e monetaria sui Providers di Servizi Internet al fine di sorvegliare le loro reti e gli utenti.
La battaglia NoTav è una lotta per i beni comuni: per la difesa dei territori, della salute e dell’ ambiente, per i diritti e l’autodeterminazione.

UNICA SOLUZIONE ; QUE SE VAYAN TODOS !

LA LOTTA DI LIBERAZIONE NON E’ MAI FINTAultima modifica: 2012-04-24T13:47:06+00:00da paolopapillo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento