Studio Aperto? No, grazie!

Mi sbaglio o a Studio Aperto (Mediaset) si diceva che il divorzio di Berlusconi (propetario Mediaset) era un fatto privato e non andava strumentalizzato?

E che dire invece sulla professionalita dei giornalisti di Studio Aperto (Mediaset) che fanno passare la sentenza del processo Mills come un’assoluzione del premier Berlusconi (propretario Mediaset):

 

Per i romantici che posseggono ancora un televisore consiglio vivamente di eliminare il canale Italia Uno! Ne va della vostra salute.

Gentile Ordine dei Giornalisti,

nell’edizione di Studio Aperto del 19.05.2009 ore 12.00 il giornalista Luigi Galluzzo in collegamento da San Donato afferma che Berlusconi fu assolto nel processo Mills.
Suppongo che anche voi sappiate che questa e’ una falsita assoluta poiche Berlusconi non ha nemmeno preso parte al processo Mills in quando coperto da Lodo Alfano.
Vorrei sapere se e quali provvedimenti avete intenzione di prendere in merito alle menzogne riportate da un giornalista iscritto al vostro albo.
In assenza di una vostra risposta entro le 24 ore saro’ costretto a contattarvi per via telefonica.

in attesa di un vostro riscontro porgo

Distinti Saluti

Matteo Pellegrini

Consiglio Nazionale Ordine dei Giornalisti
Via Parigi, 11 – 00185 Roma
Tel. 06686231
Fax 0668804084
Informazioni generiche: odg@odg.it
Ufficio stampa: ufficio.stampa@odg.it
Contenuti e notizie del sito: comunicazione@odg.it
LA CARTA DEI DOVERI
DELL’INFORMAZIONE ECONOMICA
Decisione CNOG del 28 marzo 2007

1) Il giornalista riferisce correttamente, cioè senza alterazioni e omissioni che ne alterino il vero significato, le informazioni di cui dispone, soprattutto se già diffuse dalle agenzie di stampa o comunque di dominio pubblico. L’obbligo sussiste anche quando la notizia riguardi il suo editore o il referente politico o economico dell’organo di stampa.

Studio Aperto? No, grazie!ultima modifica: 2009-05-20T18:43:00+02:00da paolopapillo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento