NON STIAMO IN SILENZIO

 

La crisi economica ha spinto tante famiglie a rivedere il loro modo di comportarsi e persino di alimentarsi….sempre di meno si và in pizzeria e sempre di più si prepara il pane e la pizza in casa, per risparmiare…

La “crisi” dell’informazione, per meglio dire la mancaza di un’ informazione libera e coraggiosa al servizio della verità e non serva dei potentati, siano essi politici,  banche o gruppi industriali, ha spinto noi a fare opera di “controinformazione”.

Per questi motivi il blog ritorna a impegnarsi in azioni che stanno all’origine stessa della sua nascita, come quelle di interventi nelle trasmissioni radio- televisive.

A noi si è unito Maurizio di Roma che fà un ottimo intervento nella trasmissione “la zanzara” che và in onda su radio 24, dove interloquisce con il  “giornalista”  Cruciani mettendolo palesemente in difficoltà.

Io intervengo ad Odeon tv in una trasmissione che và in onda tutti i giorni dalle 12.30 alle 13.15  (per intervenire0233213411), in trasmissione sono presenti Panzeri del PD e Bertirotti dell’MPA ,non si riesce a distinguere chi dei due è al governo o all’opposizione….davanti ad un cittadino informato e non susseguioso non sanno cosa dire…..Giudicate voi la qualità della loro risposta…

ABBIAMO BISOGNO DELL’AIUTO DI VOI TUTTI, PIU’ SAREMO E MENO POSSIBILITA’ AVRANNO DI IGNORARCI. NON POSSIAMO PERMETTERCI IL LUSSO DI STARE IN SILENZIO NE’ DI ASSISTERE INERTI ALLA DISTRUZIONE MORALE E SOCIALE DI QUESTO PAESE.

 

Paolo Papillo

 

 

NON STIAMO IN SILENZIOultima modifica: 2009-05-21T08:28:00+02:00da paolopapillo
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “NON STIAMO IN SILENZIO

  1. Grazie Paolo. La situazione dell’informazione in Italia è gravissima, e peggiora di giorno in giorno. Oggi ti ho sentito di nuovo su Odeon e giustamente hai espresso la mia stessa indignazione nei confronti di Marilyn Fusco dell’IDV ma che in realtà si è palesata come una berlusconiana di ferro quando sostiene che non bisogna accanirsi troppo contro berlusconi strumentalizzandone le vicende. Stavo quasi per vomitare…

    Ieri ne ho sentito uno uguale identico a lei su Italia 7 Gold, tale LUIGI FERRANTE, candidato IDv alle europee nella circoscrizione nord-ovest: sosteneva che i giudici talvolta esagerano perché Berlusconi ne è sempre uscito pulito, che l’avviso di garanzia (che in realtà era un invito a comparire) durante il G8 di Napoli (che in realtà era un semplice meeting sul fenomeno della corruzione) nel 94 a Berlusconi fu un errore e via delirando…purtroppo non sono riuscito a prendere la linea per intervenire in diretta, dove si stava compiendo il massacro della verità, con quel Ferrante a fare da collaborazionista dell’ospite di Forza Italia.

    DI PIETRO STA COMMETTENDO LO STESSO ERRORE CHE COMMISE NEL 2006 CON DE GREGORIO: STA IMBARCANDO GENTE IMPROPONIBILE PUR DI GARANTIRSI PACCHETTI DI VOTI CHE EVIDENTEMENTE QUESTA GENTE E’ IN GRADO DI PORTARE.

    Io stesso mi sono allontanato da IDV nel mio comune perché con certi soggetti politicamente parlando non volevo avere nulla a che spartire…

    Queste cose vanno segnalate a Di Pietro.

    Grazie Paolo per il lavoro che fai. Domani sono a casa durante quella fascia oraria e cercherò di intervenire in diretta nei vari programmi: E’ ORA DI SCOLLARE IL CULO DALLA POLTRONA E COMINCIARE AD INCIDERE SUI PROCESSI D’INFORMAZIONE, VISTO CHE ORMAI I GIORNALISTI LATITANO, IGNORANDO I FATTI A BENEFICIO DELLE OPINIONI.

    Manuel

  2. Secondo il mio modesto parere, qualsiasi uomo politico di qualsiasi paese, dopo una sentenza di questo tipo lascerebbe il suo posto istituzionale e si farebbe processare. Siamo in Italia e stiamo parlando di Berlusconi, un uomo, secondo me, che non da nessun valore alla Costituzione e al popolo italiano che l’ha votato. Dovrebbe almeno nei loro confronti dare una spiegazione e fare chiarezza sulla vicenda… La dignità non sa cosè. Chiagne e fotte.

  3. Grazie Paolo…l’informazione in Italia non esiste più. I singoli si devono attivare per risalire alle fonti per trovare le notizie da soli. Tra un po’ i cittadini saranno cronisti d’assalto. Come stai facendo tu. Se sei a Roma domenica…c’è un altro cronista d’assalto, Vulpio…vienilo a sentire. Abbraccio grande e RESISTENZA!!!Serenetta Monti

Lascia un commento