Ignazio Marino l’outsider

 

Outsider de chè….

Ignazio Marino ci era stato presentato come la novità, pur ammettendo che non è dei peggiori tra le file del PD, non ci sembra poi la sua una candidatura dirompente.
Posto di fronte a domande e considerazioni secche e senza fronzoli, da una risposta simil-politichese, certo se la cava meglio di tanti suoi compagni di partito grazie al suo bagaglio culturale e alla sua “giovane” età, ma possono essere questi elementi sufficienti a determinare la discontinuità con un partito vecchio, incartato su se stesso e su giochi di potere che non lo fanno distinguere dal suo ” finto concorrente PDL”. A modesto parere di chi scrive i vari Marino o Serracchianni non sono altro che la versione giovanile del vetusto apparato di partito solo questo e niente più.
Posto davanti a mie considerazioni che non lasciavano spazi a dubbi o a prese di posizioni ambigue Marino se la cava, credendo di fare bella figura, dicendo; che loro non fanno politiche contro….e perché mai? Cos’è un crimine battersi, energicamente, per indebolire l’avversario per mandarlo a casa e prenderne il posto?
Fare politiche contro vuole dire approfittare delle gaffe dell’avversario, dei suoi macroscopici errori nel gestire la cosa pubblica, mi sembra che B. di materiale in proposito ne fornisca molto…
Arrivo alla conclusione che chi spera in uno  scatto di orgoglio del PD perde tempo e muore disperato…
Prima” muore” questo partito e meglio è , chi di sano ne fa parte potrà finalmente prendere atto che fino ad ora è stato soltanto accanimento terapeutico. Potranno nascere altre forze che per prima cosa dovranno fare una vera opposizione, cessando di essere l’alibi e la stampella alla banda Berlusconi .
Ottobre è lontano e c’è il pericolo che questo periodo che manca al congresso del PD  serva a B per rafforzarsi ancora di più senza ostacoli e senza neanche quei piccoli raffreddori che ogni tanto il PD cercava di procurargli….chi rischia di ammalarsi ed in modo inguaribile è questo nostro povero paese…
Paolo Papillo

p.s.
quando i signori politici si confrontano con un cittadino informato….non né escono mia bene…
Fai anche tu incursioni nelle trasmissioni radiotelevisive, non diamo tregua alla casta alla falsa informazione ed ai suo servi.contattaci al nostro indirizzo mail per pianificare una strategia

Ignazio Marino l’outsiderultima modifica: 2009-07-27T18:11:15+02:00da paolopapillo
Reposta per primo quest’articolo

10 pensieri su “Ignazio Marino l’outsider

  1. Questa non è opposizione, l’opposizione, secondo me, è fatta di idee diverse e intelligenti, cercando sempre di cogliere in fallo il proprio avversario… In Italia, oggi, esiste solo una vera Opposizione l’Italia dei Valori… Un piccolo partito ma con il nostro aiuto puo’ diventare più GRANDE… Io la penso così… pdl = pd.

    Ciao Sei un Grande…. Luca.

  2. … E io che mi ero quasi illusa che Marino fosse una boccata d’aria fresca tra un Franceschini-in-coma-perenne e un D’Alema-travestito-da-Bersani… Avevo quasi pensato alle primarie di votarlo.
    Meno male che ci sei tu, Paolo. Non smettere mai di porre domande scomode e informare i cittadini… Se non ci sosteniamo a vicenda sarà difficile uscire da questa dittatura mediatica

  3. Vorrei parlare con il webmaster di questo sito:

    Sei un idiota.

    Primo perche’ vai sul blog di Travaglio a rompere il cazzo riguardo alla radio che non ti vuoel piu’.

    Secondo perche’ non c’è nessun diritto costituzionale negato dietro al fatto che non ti fanno parlare.

    Non ti fanno parlare perche’ gli hai rotto il cazzo, non ci vuole molto.

    Se tu mi venissi a suonare al campanello tutti i giorni per raccontarmi cose che non mi interessano sarei io a chiamare la polizia.

    Ridicolo.

  4. @enrico

    io sarei l’idiota? e tu come definisci uno che paragona un campanello di un’abitazione privata ad una delle maggiori radio italiane?
    provo a spiegarti la differrenza sò che non sono alla tua altezza intellettuale ma proverò a farmi capire.
    se un emittente fà una trasmissione aprendo i microfoni agli ascoltatori ,non deve selezionarli perche così orienta l’opininione pubblica a pensarla in un modo piuttosto che in un altro.Se manda in onda solo telefonate governative passa il messaggio che il 99% degli ascoltatori è filogovernativo….e viceversa.secondo me anche chi non è daccordo con al linea editoriale della radi ha il diritto di poter intervenire…e sai che ti dico adesso ; ma vattene affanculo cretino.

  5. bravo violante avete dato via labera alla censura che si ritorce contro il diritto dell’infomazione asservita al goveno berlusconi ,e voi siete quelli he dovreste fare opposizione ,ma non vi vergognate? nei confronti dei cittadini che si devono subire il bavaglio contro continue menzogne e minacce contro chi voule attacare il governo che sta distruggendo il paese

Lascia un commento