FACCE DI TOLLA….

 

FACCE Dm.jpgI TOLLA…

Non mi viene in mente altra espressione quando sento affermare dalla Marcegaglia questo : “Il problema dell’occupazione ci sarà, ma non siamo davanti a una catastrofe. Bisogna vigilare, ma niente panico” (fonte il sole 24 ore).

Signora Marcegaglia lo vada a fare capire a quei padri di famiglia che di colpo si vedono senza lavoro e spesso senza reddito…perchè avete bello che rotto le palle con la bugia che nessuno verra abbandonato a se stesso…tanto avete davanti dei media asserviti che vi consentono di ripetere impunemente questa cazzata.

Non è una catastrofe…e allora cosè non potere comprare più i libri per madare a scuola i figli?, come chiama Lei non pagare più l’affitto o il mutuo e quindi aspettare l’ufficiale giudiziario che bussa alla porta per sfrattarti…?

Singnora Marcegaglia, vada nei super mercati e veda che la gente compra i generi alimentari cosi detti primo-prezzo ,oppure come faccio io aspetto che la carne è all’ultimo giorno di scadenza così la pago la metà ma è anche più buona la metà di quella fresca…

Siamo in tanti , sempre di più, quelli che non sanno cosa vuole dire ferie…un teatro..un concerto ecc. ecc. con i vostri stipendi da fame che ci elargite ci state riducendo a poco più che animali ;magiamo caghiamo e dormiamo ….il sapere la cultura a noi non servono…se no poi diventiamo pericolosi perchè capiamo come ci state fregando…

Poi con questo governo avete fatto un terno al lotto; ci vuoel ignoranti instupiditi e sul divano di casa davanti alla tv…così la gang politico-affaristica di cui fate parte ci indottrina alla religione del vuoto pneumatico.

Per ultimo signora Marcegaglia almeno faccia una cortesia a quelli come me ,che non se la passano bene in questo momento ,eviti di dire che non è una catastrofe non ci prenda per il culo…le cedo per un mese la mia condizione attuale poi ne riparliamo…

comunque vada mollerò solo un minuto dopo che questa casta avrà smesso di sfruttarci !

 

FACCE DI TOLLA….ultima modifica: 2009-09-07T12:43:00+02:00da paolopapillo
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “FACCE DI TOLLA….

  1. speriamo che rimanga la buonaccorti ,dopo che ha dato ragione a paolo . intanto il giornale di feltri continua a scrivere cazzate ;che la crisi si avvia a esaurirsi che le cose vanno meglio ,forse guarda la spesa giornaliera del presidente del consiglio ,che oramai è allo sbando completo ,oggi ha affermato che la mancanza di libertà giOrnalistica è un’invenzione cattocomunista ,praticamente se la sono inventata i comunisti in accordo con i cattolici coordinati dalla chiesa ,e nello stesso tempo ,che i rapporti con la santa sede sono ottimi ,questo è il giornale. un’altra perla che i grillini si stanno ribellando a beppe grillo perchè li ha traditi e a cuneo si sono ribellati;sentite bene lo sfondone;perchè se! sarebbe passato il referendum sarebbero stati rimborsati ma poi non sono stati rimborsati ,il referndum sappiamo tutti perchè non è passato,e non cè bisogno di commento. QUESTO SINORE MESSO AL GIORNALE da berlusconi? forse si o forse no ,radiato o sospeso dall’albo dei giornalisti per aver imventato un’accusa su di pietro al quale ha dovuto chiedere scusa pubblicamente e risarcimento dei danno morali, ed altre inchueste fasulle o bufale ,ancora oggi non si vergogna di scrivere e pretenderebbe di avere credito !!!! le facce di tolla hanno molti risvolti.

  2. Paolo la penso esattamente come te ma c’è anche da dire che la maggioranza di quelli che oggi sono alla fame questo governo nelle urne lo hanno VOTATO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Quindi,matematicamente parlando,chi è causa del suo male pianga se stesso.
    Speriamo che gli “idioti” si muoiano di fame e alle prossime elezioni,i sopravvissuti,si ravvedano e diano il proprio voto a Di pietro e a Beppe Grillo.
    Perche sbagliare è umano,ma perseverare è diabolico.
    A me in fondo questo branco di “idioti” fanno più rabbia che pena.

  3. Gentile Paolo,

    nessun problema per il post passato a miglior vita 🙂

    Nel mio commento riflettevo su come, questi acrobati della falsita’, cercano invano di nascondere lo strazio in cui ci stanno sempre piu’ affossando.
    La tua definizione e’ fin troppo gentile ed educata.
    L’onesta’ di chi si sacrifica quotidianamente viene schiacciata, la cultura fortemente penalizzata e per strada si muore sempre di piu’ di stenti: stanno ferocemente annullando le nostre vite.
    Quello che forse non hanno ben presente, pero’, e’ che la drammatica situazione che hanno, ad arte (devo ammettere) costruito, potrebbe sfociare in azioni violente (l’istinto di sopravvivenza esiste da sempre in tutte le forme di vita).
    Si sente sempre piu’ spesso inneggiare a violenze di vario tipo ma non e’ cosi’ che si risolvono i problemi; serve una politica giusta, fatta da gente onesta. Il male porta sempre a mali peggiori e finche’ un minimo di (pseudo) democrazia ancora esiste se ne deve approfittare.
    Una societa’ civile, una societa’ composta prevalentemente da brava gente, necessita di regole; per questo la politica la ritengo fondamentale.
    Le scuole riapriranno in questi giorni con gravissime carenze pero’, in compenso, i costi dei materiali didattici sono schizzati ulteriormente alle stelle, ma dicono che non e’ vero.
    Non conoscono la vergogna e tutte, ma proprio tutte, le male-azioni compiute sono atte a ledere il popolo per scopi subdolamente personali. Hanno anche il coraggio di definire gli incessanti rincari “stangatine”: VERGOGNA!
    La voglia di urlare contro questo scandaloso sopruso e’ forte.
    Spero che questa dilagante follia funga da stimolo per ridare speranza e sia l’inizio per riequilibrare una situazione ormai fuori controllo.
    Nel post hai riassunto in modo egregio lo strazio italiano. Stanno cercando in tutti i modi di dividerci con motivazioni razziali, geografiche e chissa’ cos’altro riusciranno ad inventarsi ma noi italiani sappiamo bene che siamo un grande e unito popolo.
    Si potrebbe discutere all’infinito ma credo che, ora piu’ che mai, sia disperatamente necessario raccogliere le idee costruttive di tutti, razionalizzarle e, sempre con raziocinio, attuarle.

    Per concludere, scusandomi per la piccola divagazione sul tema, sempre ieri ho provato a rispondere al tuo intervento sul V-DAY (che ritengo, in parte, legato a questo post).
    Interessante e sicuramente utile iniziativa. Bisognerebbe pero’, malgrado le immani difficolta’ di organizzazione, provare ad espandere in piu’ “luoghi-simbolo” questa esternazione di sdegno: ci sono molti, troppi italiani che, pur desiderandolo, non possono spostarsi in un’altra citta’ ma vorrebbero far sentire la propria voce.
    Ed e’ proprio da qui che si dovrebbe iniziare: promuovere l’unione e, con estrema determinazione, la non-violenza.

    Sempre con sincera stima
    PolloMannaro

  4. Oggetto: Annozero

    SE LE TRUPPE DI AL PAPPONE PRETENDONO UN “CONTRADDITTORE” PER “BILANCIARE” I TRE MINUTI DI TRAVAGLIO AD INIZIO TRASMISSIONE,

    ALLORA SANTORO DEVE, RIPETO DEVE! PRETENDERE UN CONTRADDITTORE CHE PER TRE ORE AL GIORNO, CINQUE GIORNI ALLA SETTIMANA, BILANCI LE FAZIOSE ESTERNAZIONI DI BRUNO VESPA A PORTA A PORTA.

    RICORDO INFATTI CHE L’INSETTO NON ESTERNA PER TRE MINUTI ALLA SETTIMANA MA BENSI’ PER TRE ORE AL GIORNO TUTTI I GIORNI TRANNE I WEEKEND (NEI WEEKEND PERALTRO PRESENTA I VARI SHOW NAZIONALPOPOLARI, TIPO “BELLA NAPULE” O “LECCHINO D’ORO” CON LE VARIE LOREN-CUCINOTTE-BRILLE E FERILLE ETC).

    PRATICAMENTE L’INSETTO IMMONDO E’ SEMPRE IN VIDEO, URGE QUINDI AFFIANCARGLI UN CONTRADDITTORE, O TUTTI O NESSUNO, NON VEDO PERCHE’ SOLO TRAVAGLIO.

    PASSATE PAROLA SCRIVETE ALLA RAI.

Lascia un commento