ALZIAMO I TONI….

 

ALZIAMO I TONI…..

Sarò malfidente ma quando sento qualcuno dire , “abbassiamo i toni” subito penso che ci sia sotto la fregatura…Ma come si può abbassare i toni verso la gang PDL e PD-L…non fanno che prenderci per il culo…il “capo supremo” del PDL sputa in faccia alle istituzioni qualunque esse siano cianciando la cazzata universale che è stato eletto dal 68% del popolo italiano, ovviamente salvo rare eccezioni nessun servo-giornalista gli fa notare che non è proprio così che sono andate le cose….

I dirimpettai del PDL,il PD-L,il giorno dopo la crisi isterica di B. che mena fendenti a desta e a manca se ne escono con una sequela infinità di stupidaggini;

fonte; http://www.corriere.it/politica/09_ottobre_07/reazione-lodo-alfano_f5d37cb4-b35d-11de-b362-00144f02aabc.shtml

Bersani; “Berlusconi continui a fare il suo mestiere sapendo che deve andare a sentenza” complimenti caro futuro segretario del PD-L al posto di chiedere le dimissioni di un capo del governo che non rispetta nessun organo istituzionale di garanzia lei che fa; lo esorta ad andare avanti …ed è quello che B farà andrà avanti a farsi i cazzi suoi e stia pur sicuro che si inventerà qualunque cosa per non andare a sentenza di condanna …corrotto si ma scemo no di certo…

Altro esponente del PD-L Letta; «È una sentenza e come tale va rispettata e credo che non ci siano motivi perché cambi il quadro istituzionale: il governo vada avanti. Non vedo perché Berlusconi dovrebbe dimettersi» complimenti anche a Letta….Massimino Dalema ; «In un sistema democratico i governi cadono quando non hanno la maggioranza in Parlamento. Non a causa di una sentenza. Ma le sentenze si rispettano, non possono essere contestate da dei cortei» grande Dalema in nefandezze non li vede neanche i suoi compari di partito.

Ma il nostro Massimino in un intervista a “il Riformista”(http://www.ilriformista.it/stories/Prima%20pagina/104764/ )si supera ; «In un paese normale si sarebbe già dimesso, lo avrebbe costretto il suo partito», dice Massimo D’Alema di Silvio Berlusconi. E se il Pd non ne chiede le dimissioni, spiega D’Alema, è perché «non è l’opposizione che può cambiare il capo del governo, e in un momento così delicato la priorità è limitare il danno alle istituzioni» e poi senza sprezzo del pericolo aggiunge; “Non è l’opposizione che può cambiare il capo del governo. È la maggioranza che dovrebbe farlo” e si Dalema proprio questa maggioranza dove esiste al suo interno una forte dialettica democratica…a Dale’ ma ci fai o ci sei la maggioranza E’ BERLUSCONI quindi secondo il tuo ragionamento si dovrebbe destituire da solo…..ma vaff..a Dalè almeno non ci prendere per il culo…

Morale della favola; diamoci una mossa alziamo la voce altro che abbassare i toni…mettiamo da parte le divergenze e uniamoci, supportandole con tutte le nostre energie, a quelle realtà che davvero si battono per fare si che questo duopolio PDL & PD-L sparisca dalla faccia della terra….la battaglia sarà dura, durissima e solo se ogni persona di buona volontà farà quanto è nelle sue possibilità potremmo farcela…

RISCOPRIAMO IL SIGNIFICATO DELLA PAROLA DIGNITA’ …

AMICO ALZA LA TESTA PERCHE’ IL CORAGGIOSO MUORE UNA VOLTA SOLA IL VIGLIACCO TUTTI I GIORNI.

ALZIAMO I TONI….ultima modifica: 2009-10-13T16:08:01+02:00da paolopapillo
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “ALZIAMO I TONI….

  1. LIBERTA’ PER GLI ANTIFASCISTI ARRESTATI A PISTOIA
    comunicato stampa

    (13 Ottobre 2009)

    Quello che è accaduto a Pistoia domenica 11 ottobre è di enorme gravità.

    Lo strano ed inquietante assalto alla sede neofascista Agogè-Casa Pound da parte di sconosciuti assalitori viene utilizzato come pretesto per una provocatoria operazione repressiva di polizia contro gli antifascisti toscani.
    C’ è da chiedersi dove fossero e cosa facessero le forze dell’ ordine nel centro cittadino nello stesso momento, dato che gli “sconosciuti assalitori” hanno avuto tutto il tempo per devastare i locali di Casa Pound uscire e dileguarsi del tutto indisturbati.

    Dopo però le stesse forze dell’ ordine con grande solerzia ( a seguito di una fonte confidenziale imprecisata )si sono accanite contro l’ assemblea pacifica e già indetta da tempo dagli antifascisti toscani al circolo Primo Maggio contro le scelte del governo sulle così dette ronde e sul pacchetto “sicurezza”. Entrare in un circolo politico, sapendo in anticipo non di trovare alcunché, deportare negli uffici della questura una ventina di cittadini, fermarli, arrestare tre di loro con l’ accusa di essere tra i partecipanti all’ assalto avvenuto nel pomeriggio a Casa Pound senza alcun elemento provante è simile alle metodologie delle dittature sudamericane. Bisogna considerare inoltre che tra gli arrestati, Elisabetta Cipolli necessita costantemente di particolari cure mediche. Crediamo che tutta l’ operazione sia stata manovrata dall’ alto, per accrescere la tensione in una regione dove la tradizione antifascista nata dalla resistenza è radicata nella popolazione. Il tentativo della nuova destra estrema di conquistarsi aree di consenso è anche avvallata dalle scelte irresponsabili di partiti alla guida della Regione Toscana che solidarizzano con la destra piuttosto che verificare i fatti accaduti e difendere gli antifascisti. Nell’ ultimo anno non si contano più le aggressioni e gli assalti ai danni dei militanti di sinistra, migranti, ed omosessuali.

    Porteremo il 17 ottobre a Roma durante la manifestazione nazionale contro il razzismo, la stessa volontà politica degli arrestati di battersi contro le ronde e il pacchetto “ sicurezza “.

    Chiediamo a tutti gli antifascisti toscani di mobilitarsi ovunque contro le nuove destre e contro le ronde.

    Tutte le sedi neofasciste devo essere chiuse e considerate fuorilegge .

    Chiediamo la scarcerazione immediata di Elisabetta Cipolli, Alessandro Orfano e Alessandro Della Malva,che hanno l’ unica colpa agli occhi del prefetto e del questore di Pistoia di essere antifascisti.

    PARTITO COMUNISTA DEI LAVORATORI

    Coordinamento della Toscana

    info@pclavoratori.it

  2. PICCOLO SFOGO……
    Come si fa ad apllaudire un Bersani ad Annozero e credere ancora in questi personaggi, che hanno governato!!!!!
    Hanno fatto l’opposizione (……) per anni, avendo più volte
    avuto la possibilità di trasformare in fatti le loro chiacchere????
    In queste circostanze viene meno la voglia di combattere
    per una trasformazione di questa realtà, che, alla deriva, da
    segni di non avere ancora capito, il livello di bassezza in cui
    la società è sprofondata con questi individui, senza scrupoli,
    che rispondono solo ed esclusivamente, all’istinto animalesco
    della sopraffazione e del potere, costi quel che costi!!!!!!!!
    Però, poi, le delusioni e il pensiero che si deve combattere
    per delle teste di cazzo, viene meno, basti pensare che le
    cose migliori, la società le ha ottenute grazie a certi personaggi della storia, non recente, che si sono sacrifficati
    per darci dell’insegnamenti,sulla Libertà, Giustizia Sociale,
    quindi (toccherà sempre a noi rimettere a posto le cose…..
    “Gramsci in parlamento, prima di essere arrestato dai fascisti”)
    Con questo vi ho detto tutto, grazie infinite e SU LA TESTA!!!
    HASTA SIEMPRE

  3. Caro Paolo, ti scrivo riguardo alle primarie per l’elezione del segretario del PD.
    Premesso che sono un elettore dell’IDV, vorrei chiederti cosa ne pensi di fare un tuo appello a tutti i cittadini
    di recarsi in massa a votare per le primarie e indicando come segretario quello meno gradito a D’alema e
    Veltrusconi e cioè MARINO, anche perchè è l’unico che ha fatto capire di preferire un’alleanza con IDV anzichè
    con l’UDC e di volere gente pulita all’interno del partito?
    A me non sembra una cattiva idea….aiuteremmo così a spostare il PD verso l’IDV e verso le liste di Grillo.
    con affetto ti saluto e ti ringrazio per quello che fai per questo nostro povero paese.

    p.s.Ho già inviato questa mail a Beppe Grillo e all’On. Di Pietro.

    beppecu

Lascia un commento