ALL’ELETTORE PADANO NON FARE SAPERE …..la bellezza delle romane sere

 

MENTRE MIGLIAIA DI FAMIGLIE DELLA COSIDDETTA PADANIA SOFFRONO PER LA CRISI ECONOMICA…PER LA DISOCCUPAZIONE IN AUMENTO…MENTRE I PICCOLI ARTIGIANI E IMPRENDITORI VANNO IN PELLEGRINAGGIO ALLA MADONNA DI MOTTA DI LIVENZA PER CHIEDERE DI NON FALLIRE…
A ROMA I DURI E PURI PADANI GOZZOVIGLIANO ALLA FACCIA LORO…
però si abbuffano solo di prodotti doc del nord…

e abbandonando il luculliano banchetto ruttando Bossi trova anche il modo di dare ai servi-giornalisti ciò che si meritano; UN DITO NEL CULO

(http://www.repubblica.it/politica/2010/07/21/foto/e_bossi_alza_il_dito_contro_i_fotografi-5741901/1/)

NEL GIARDINO DI VILLA AURELIA – Alla cena leghista, sul Gianicolo di Roma, sono presenti tutti i deputati e i senatori del Carroccio, accompagnati da mogli e fidanzate in abito da sera. La cena è stata servita nel giardino di Villa Aurelia, da cui si può ammirare tutta Roma, tra querce e pini marittimi. Le pietanze sono state preparate da una osteria della provincia di Treviso, in omaggio alla cucina del Nord tanto caro alla Lega. La cena è iniziata con un buffet di salumi e formaggi veneti, neanche a dirlo. Poi carpaccio di Fossano, in onore al Piemonte, con misticanza e Grana Padano, tutto annaffiato da prosecco rigorosamente doc. Due i primi serviti: risotto ai funghi porcini e casatella, e ravioli spinaci e ricotta, accompagnati dai vini pinot grigio bianco custoza e soave. Per secondo, invece, sottofiletto di vitello con verdure, innaffiato con bardolino e cabernet. Per finire mattonella di cioccolato fondente e buffet di dolci accompagnati da amarone, passito e moscato. Non potevano mancare le grappe e gli amari. (Fonte Ansa)

ALL’ELETTORE PADANO NON FARE SAPERE …..la bellezza delle romane sereultima modifica: 2010-07-22T13:51:59+02:00da paolopapillo
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento