SIAMO UN PAESE ALLA ROVESCIA ABITATO DA INCIVILI….

UCCISA.jpgALCUNE CENTINAIA DI IMBECILLI APPLAUDONO UN ASSASSINO ECCO IL VIDEO : http://www.youtube.com/watch?v=KXqn0D_-XwY

A QUESTO SCHIFO E’ RIDOTTO QUESTO PAESE.
NON VOGLIO ESSERE PIU’ CONCITTADINO DI QUESTI MENTECATTI …
questo è un paese alla ROVESCIA…si applaudono gli assassini se italiani e si vorrebbero linciare quelli presunti se stranieri.
Non credo si possa insegnare nulla a quegli imbecilli che applaudono questo giovane assassino…andrebbero presi a cinghiate dai loro genitori…io un figlio così lo menerei dalla mattina alla sera…
Non sono contento che questo giovane ragazzo sia andato a finire in carcere, ma in uno stato civile deve essere la magistratura a stabilire colpe e pena…quì tutto è diventato spettacolo …tifo da stadio.
15 anni di società dello spettacolo ci ha portato a questo, berlusconi e ancora di più il berlusconismo hanno annientato la coscienza civile di questo paese siamo UNA NON NAZIONE…NON SIAMO PIU’ NIENTE. qui và tutto azzerato …
che tristezza , che pena …ma soprattutto che schifo…

SIAMO UN PAESE ALLA ROVESCIA ABITATO DA INCIVILI….ultima modifica: 2010-10-19T22:03:00+02:00da paolopapillo
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “SIAMO UN PAESE ALLA ROVESCIA ABITATO DA INCIVILI….

  1. Vedo con sommo dispiacere che tu stai sullo stesso piano “degli stranieri”, in quanto gente che solo perchè proviene da altri luoghi e da contesti diversi accampa qui diritti facendone tabula rasa di quelli che invece li ospitano o li accolgono.
    Baratteresti il crocefisso con la mezzaluna, la falce e il martello!
    La violenza non è solo quella dei pugni: altrimenti le provocazioni non avrebbero effetto.
    E’ proprio grazie a persone come te che questo Paese, e un pò tutta l’Europa come continente culturale, si sta accartocciando fino all’autodistruzione: scrivete di nazionalità e confini come fossero figurine di calcio interscambiabili.
    Fa orrore vedere come ne abustate svuotandone i contenuti più sacri, che son costati sangue e fatica per 500 anni almeno!
    Perfino i nostri nonni o bisnonni più beceri ne avevano più rispetto, malgrado non avessero patito i sacrifici come quelli che invece dovettero respingere gli assalti austro-ungarici nelle fredde trincee veneto-friulane a quota 2000 m.
    Non c’è da meravigliarsi quindi che oggi l’italianità in senso lato e compiuto non valga nulla, almeno fin quando non sbarchi qui una Marcica qualunque a fare prepotenze (come già i nostri peggiori fanno), offendere e darci pure dei razzisti mentre ci mette le mani addosso!
    Un bell’esempio di civiltà e di futuro a cui inchinarsi davvero… a prescindere se fosse stata rumena o donna!!!!!
    E’ con questo micidiale quanto ipocrita buonismo pacifinto globalizzato che poi i Libici possono mitragliare e ammazzare i nostri pescatori siciliani in acque internazionali lo sai questo sì???

Lascia un commento