SUSANNA FIRMA FIRMA…

camusso, cgil, articolo 18 , monti


E di poche ore fà la notizia che la CAMUSSO-BERSANI si dice disponibile a firmare le modifiche all’art 18 se queste si ispirano al modello tedesco…
ovviamente dalla Germania importeremo il modello di licenziamento ma non il loro welfare o le loro buste paga…basta già questo per troncare ogni discussione con questo governo infame e con i sporchi individui che lo sostengono.
Capitolo a parte merita la CGIL camussiana ormai sempre più simile ai sindacati collaborazionisti CISL e UIL , si eccettua la FIOM che comunque appare sempre più un can che abbaia ma non morde, si può dire che con la resa incondizionata davanti al governo MONTI-NAPOLITANO appoggiato dalla schifosa consorteria BERANI-BERLUSCONI -CASINI , la CGIL è morta come sindacato rimane ne più ne meno che un agenzia di servizi e di intermediazione…
A questo punto c’è solo da sperare che la parte attiva degli iscritti alla CGIL, i pensionati purtroppo sono persi …, cancelli la propria iscrizione a questo EX sindacato.
L’unica possibilità di riconquistare e mantenere quei pochi diritti nel mondo del lavoro che ancora è supportare il sindacalismo di base che tra mille difficoltà ancora conserva le caratteristiche di un sindacato.
P.S.
tanti pirla dicevano che la foto del pranzo tra Camusso e monti con Bersani e Casini non significava nulla , normale dialettica tra persone delle istituzioni.
Sono convinto invece che quel pranzo non è altro che il punto clou dell’inciucio permanente tra tutti questi soggetti mefitici ed oggi se ne vedono i primi risultati.
La notizia che la Camusso si appresta a firmare la da LA REPUBBLICA .IT giornale di governo …


in questo blog verranno pubblicate le informazioni riguardanti la CONTRO-RIFORMA del lavoro tratte da sindacati e siti indipendenti.Tutto ciò che leggerete sui media main stream E’ FALSO E FUORVIANTE.

SUSANNA FIRMA FIRMA…ultima modifica: 2012-04-02T18:02:34+02:00da paolopapillo
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “SUSANNA FIRMA FIRMA…

Lascia un commento