DIMISSIONI ELEZIONI SUBITO IL PAESE VI’ SCHIFA

crisi , elezioni, alfano, bersani , casini, pd , pdlQuesto è il significato che dobbiamo trarre dal risultato elettorale , dove la gente ha potuto NON ha votato il candidato di partito.

A Parma la vittoria del MOV 5 stelle è il segno tangibile  che i politici presenti in parlamento non sono più voluti nel paese, probabilmente verrebbero spazzati in buona parte via alle prossime elezioni…e qui la cosa si fa seria perché la casta cercherà di fare di tutto e di più per non perdere il potere, ripeto di tutto e di più e penso male molto male perché considero la classe politica CRIMINALE.

Intanto da domani prepariamoci a prendere ancora legnate dal governo infame MONTI BERSANI ALFANO CASINI, si và dal precariato per tutti al licenziamento degli statali…alla rapina IMU , più tasse per i soliti meno lavoro per TUTTI.

DIMISSIONI  ELEZIONI

DIMISSIONI ELEZIONI SUBITO IL PAESE VI’ SCHIFAultima modifica: 2012-05-21T15:56:00+02:00da paolopapillo
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “DIMISSIONI ELEZIONI SUBITO IL PAESE VI’ SCHIFA

  1. il problema ormai è solo uno che li tiene con il culo ben saldato sulla poltrona di montecitorio o palazzo madama ed è quello di rapinare per altri 10/12 mesi lo stipendio da parlamentare, perchè falliti come sono chi li vota più. Non hanno capito niente, via i soldi alla politica, via i privilegi, via tutti gli sprechi, enti inutili, cda a poppa, comunque non preoccupiamoci perchè tra 5/6 mesi sarà la gente con i forconi a correrli a presso per dentro Roma peccato che non ci saranno riprese di immagine perchè i giornalisti saranno davanti ai politici perchè la gente non nè può più di sentire commenti devianti e di parte!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Sono perfettamente d’accordo con la parte in cui si parla dei VECCHI POLITICANTI che dovrebbero dimettersi per la vergogna,ma restano sul pezzo per…diciamo questioni economiche…….
    Non credo che questa sia l’ora delle votazioni per la salvezza dell’Italia e perché credo che si debba dare la possibilità di fare una legge elettorale. Ora i VECCHI POLITICANTI la faranno nella vana speranza di non essere spazzati via. Ma sono irrimediabilmente finiti e guai se si TRASFORMERANNO:

  3. SICURAMENTE LE ELEZIONI SONO UN TEMA CHE ANDREBBE AFFRONTATO MA C’E’ ANCHE L’INCOGNITA DELLA LEGGE ELETTORALE IN VIGORE (che definire una porcata si offendono i maiali). Come al solito ci troviamo (il famoso genio italiano) in un circolo vizioso, perchè le istituzioni che dovrebbero riformare la legge elettorale sono gli stessi che l’hanno creata e questo la dice lunga sullo scenario che si prospetta davanti ai ns occhi. NUova legge elettorale (inserire le preferenze e cambiare il premio di maggioranza) e poi tutti a votare!!!

Lascia un commento