SUSANNA COMPAGNA ? SI’ DI MERENDE…

cgil, camusso, bersani, primarie, pd

Certamente è da sempre che sostengo il fatto che tutta la dirigenza CGIL è compagna di merende dei vari governi e imprenditoria predona…ma con il governo Monti si sono superati e la S-compagna Camusso oggi dovrebbe avere tolto anche le fette di mortadella sugli stolti che ancora credono la CGIL sia un sindacato conflittuale che fà gli interessi dei lavoratori

..
La Susanna durante la trasmissione pomeridiana dell’Annunziata, un altra pennivendola in quota PD…., ad urne delle primarie aperte, ha affermato di avere votato Bersani e STI CAZZI…ti dici contro le politiche del Governo Monti e poi voti chi le ha avvallate tutte sostenute e ha preso l’impegno solenne che in caso governerà le porterà avanti…Manco la paraculata di votare Vendola altro finto sinistro che sempre monti appoggerà..
Ma mi domando come ci sia ancora gente che NON straccia la tessera della CGIL e ci prova gusto a farsi prendere per il culo…
SUSANNA CAMUSSO MA VATTENE AFFANCULO TE E CHI STA CON TE…
SUSANNA COMPAGNA ? SI’ DI MERENDE…ultima modifica: 2012-11-25T20:51:53+01:00da paolopapillo
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “SUSANNA COMPAGNA ? SI’ DI MERENDE…

  1. Condivido le perplessità e contesto le modalità “arcaiche” usate per imbonire la platea degli iscritti e simpatizzanti del PD e della CGIL che l’autore del pezzo ha descritto. Invece non condivido le parolacce perché rendono l’uomo debole in un contesto sociale di denuncia dei fatti. Sembra quasi che si è a corto di discorsi e soprattutto di soluzioni. Non c’è assolutamente bisogno di mandare a quel paese la Camusso, basta solo dire “vogliamo Landini a segretario della CGIL” che tutto si risolve, l’hai mandata a quel paese comunque con l’aggravante dell’inefficienza. Come far capire a FIAT che Marchionne non è attuale con i tempi moderni? Semplice, basta comunicare che non si acquisteranno più automobili FIAT finché Marchionne non sarà esautorato dai suoi poteri. Altro esempio per intendersi, potrebbe essere indirizzato ai Bersani, ai Renzi, ai Vendola e a tutti gli altri magna magna. Per far capire che gli italiani sono stanchi di essere presi per i fondelli da codesta gente, non bisogna diglierne quattro sul web, basta pronunicare tre parole: “io voterò Grillo”. Praticamente li smonti come se fossero pezzetti di costruzione, senza offendere nessuno, senza neanche disturbarsi più di tanto, gli hai inoculato in loro il virus. L’esempio fatto sopra si può riportare su tutte le cose. Sta a noi capire come fare per attivare il cambiamento. Quindi sbraitare ai quattro venti a chi conviene. Basta agire al momento opportuno con soluzioni efficaci e tutto cambierà.

Lascia un commento