NON SI PROFUMA LA MERDA…

liste non indagati, pd, pdl, arancioni,INGRoia

NON SI PROFUMA LA MERDA…

Oggi Franca Rame dalle colonne de “ilfattoquotidiano.it” invita a firmare per cacciare inquisiti, condannati ecc. ecc. dalle liste PD,non capisco questa menata sulle liste pulite…perchè se così accadesse PD & PDL diventerebbero formazioni politiche accettabili?

I vari conflitti di interesse , il sistemare amici e parenti nel palazzo e nelle controllate… l’avere CANCELLATO il WELFARE l’avere annientato il diritto del lavoro , l’essere conniventi con imprese predone, IL VOLERE COSTRUIRE LA TAV ED ALTRE OPERE INUTILI SOLO PER RIEMPIRSI LE TASCHE CON I SOLDI NOSTRI NON CONTA UN CAZZO l’importante e che lo facciano da “presentabili”…COME SE CORROTTI MAFIOSI E DELINQUENTI COLLETTI BIANCHI NON FOSSERO ESPRESSIONI DEL SISTEMA MA SOLO “INCIDENTI DI PERCORSO”, UN SISTEMA TOTALMENTE MARCIO NON PUO CHE CAUSARE QUESTE METASTASI.

LEGALITARI DI STO CAZZO ANDATE A FARVI FOTTERE, pensare che espellere qualche tossina da un corpo totalmente minato dalle metastasi nella migliore delle ipotesi è un azione inutile, nella peggiore una paraculata. Credere che dalla MERDA partitica possa venire qualcosa di buono con un incipriata di legalità vi rende complici di questa CASTA MARCIA…che sia a vostra insaputa poco cambia ….


http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/01/16/elezioni-2013-appello-fuori-liste-impresentabili/470962/

NON SI PROFUMA LA MERDA…ultima modifica: 2013-01-16T11:59:00+01:00da paolopapillo
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “NON SI PROFUMA LA MERDA…

  1. non cancellano i condannati o impresentabili ,per convenienza ,tanto i cittadini ,i quali dovrebbero fare le pulci a chi danno il voto ,non sanno nemmeno come si chiamano ,e cosa hanno fatto i delegati ,e se poi lo si legge nei giornali ,la colpa è del giornale che da la notizia e non di commette il reato o l’abuso ..impresentabili ,candidati e rispettati ;il bel paese

  2. la tua posizione mi sembra molto ideologica e non tiene conto del fatto che con queste iniziative si creano spaccature tra gli avversari per portare il cittadino che giudica a capire e crescere
    la storia politica di Franca Rame merita una più attenta valutazione

Lascia un commento